PROMESSE NON MANTENUTE!

Malgrado il grande impegno del nostro docente, non ho fatto grandi progressi, anzi!!

Ha dovuto intervenire lui personalmente per ripristinare i danni fatti.

Continuerò come ho sempre fatto e dal Nepal vi invierò tutte le ultime novità.

Per ora bagagli, pesa, aggiungi e togli... la guerra prima di ogni partenza.


MI STO AGGIORNANDO

Quanto tempo ci metto per inserire e aggiornare il sito de El Volcan.

Ora ho deciso di capirne di più e mi sono iscritta ad un corso on line. Che avventura, la prima volta che seguo un corso on line e non so se ce la farò. Comunque, se tutto andrà bene tra un mese vedrete i risultati.

Per ora accontentatevi di sapere che laggiù tutto va bene. I contatti regolari ci fanno arrivare una gran voglia din partire presto e loro veramente ci aspettano!

Le prime foto dell'anno. Sembrano felici!
I più grandi elli si dilettano agli scacchi o riposano all'ombra delle piante ormai cresciute

 


NEPAL, TERRA DI TERREMOTI!!!

Ebbene sì, lo sappiamo da sempre che in Nepal ogni tanto la terra trema.

A Karunalaya ci siamo abituati ad uno scossone ogni anno e mezzo circa.

Puntualmente anche quest'anno è arrivato.

La nostra bravissima Namdak, che ha fatto un. lavoro esemplare per mesi, in una situazione difficile come quella della pandemia, senza nessun preavviso il 30 ottobre, alle 17.00 locali mi ha informata, JUST FOR INFORMATION, che avrebbe lasciato il posto di lavoro in quel preciso momento.

Scossa 7.5 gradi.  Tutto crolla ma fortunatamente i resilienti rimangono e dalle macerie nasce un nuovo fiore.

Jebri e Dipendra hanno preso in mano la situazione. Analizzato le necessità e con molta serietà hanno proposto un nuovo staff. Anche una aunty se ne è andata, succede sempre quando cade una testa, le aunty seguono volontariamente.

Ebbene, ieri ho ricevuto la foto dello squadrone di Karunalaya. Purtroppo la constatazione che ormai ne conosco solo la metà mi rattrista ma... chissà quando potremo recarci a Karunalaya in sicurezza?

Nuovi bimbi arrivano ad occupare il posto di quelli che rientrano in famiglia e ormai non so nemmeno più i nomi di tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ed altri sono in arrivo..  Stiamo a vedere cosa succede, di certo questo è un esercizio di pazienza, fiducia, e soprattutto la consapevolezza che puoi stare attento fin che vuoi, puoi pensare di stare tranquillo e invece, la scossa arriva, come detto ogni anno e mezzo circa.


UN PENSIERO PER NOI

Namdak e Jebri hanno pensato di chiedere a ogni bimbo di Karunalaya di scrivere o disegnare qualcosa per noi.

Ecco il risultato. E' commovente vedere come si sono impegnati e quanto sono migliorati  nella scrittura, nell'inglese e nell'ordine.

Jebri ha veramente fatto miracoli

A loro due ma anche a tutti i bimbi un sentito GRAZIE !!

 

pensiero dei bimbi


ECCOLI TUTTI!

Incredibile quanto sono cresciuti. Non li vediamo di persona da ormai un anno e mezzo ! Tanti di loro non li abbiamo mai visti, tutti quelli arrivando dati dopo il fatidico marzo 2020.

Beh!! che gioia!!

Un grazie speciale a Namdak e Dipendra che li seguono con amore, affetto e tanta competenza.

Grazie anche ad Edera, Alessandra e Meme che sono sempre in stretto contatto con loro facendo sentire la vicinanza della nostra associazione.

 

 

 

 

 

 

 

 


PER I NOSTRI RAGAZZI DI KARUNALAYA è TEMPO DI ESAMI

Che piacere questa mattina quando Namdak mi ha mandato alcuni scatti dei nostri bimbi.

In Nepal la situazione pandemia non è ancora superata, anche la nostra ambasciatrice signora Elisabeth che conosciamo perché gradita ospite alla nostra inaugurazione di Karunalaya, sembra preoccupata e comunque polemica con il governo che chiede, chiede, si mette nelle mani dei donatori stranieri ma poi tutto, soldi, materiale sanitario, e ogni genere di aiuto sparisce nel nulla.

 

 

 

 

 

Ci fa però piacere vedere che noi, nel nostro piccolo stiamo facendo un bel lavoro.

I bimbi stanno bene e sono seguiti con attenzione e amore. Per il momento sono tutti sani come pure lo staff che anche in questo difficile momento ha ricevuto il salario e una accogliente soluzione abitativa.

Jebri non molla e li ha messi sotto torchio per gli esami, vedremo i risultati. Dalle immagini sembrano contenti e rilassati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


FINALMENTE KUMAR è TORNATO DA BANEPA

Bentornato Kumar!

L'odissea di Kumar che ha dovuto essere operato a Banepa per l'allungamento dell'osso della gamba destra è stata veramente lunga e complessa.

La medesima operazione è stata fatta da diverse ragazze di Karunalaya. Incredibile è vedere come imparano a medicarsi, disinfettare le ferite, avere cura di tutto l'apparato che hanno inserito in diversi punti direttamente nell'osso.

Ma l'incredibile è vedere come le stesse, la sera stringono le viti da sole, un'operazione dolorosissima che fanno in silenzio e concentrazione.

Quando imparano queste operazioni giornaliere possono rientrare a Karunalaya.

Kumar, complice la pandemia è rimasto veramente per mesi all'ospedale. Faticava ad imparare le operazioni necessarie alla dimissione. Povero Kumar, questo periodo è stata una vera grande sofferenza.

Ora è tornato e gli auguriamo di migliorare velocemente così che gli tolgano quell'ambaradan di ferraglia che gli rende faticosa ogni azione, anche il dormire!

 

AUGURI KUMAR, SIAMO TUTTI CON TE!!!

 


LE CONSIDERAZIONI DI ASHMITA

Fortunatamente il contatto con karunalaya è regolare e stretto.

La nostra Ashmita ha ormai finito la classe VIII.

Un anno scolastico tormentato, tra presenza in classe e studio on line.

Ha voluto commentarlo così Grazie Ashmita!!!!

 

 


Il Covid e gli anziani

Considerando la situazione degli anziani in Europa, mi sono premurata di chiedere a Dawa di cercare un contatto con i nostri patrocinati più anziani.

Penso che possiamo affermare che sono tutti presenti e a parte una coppia di anziani che non è in ottima salute (non a causa del covid) gli altri stanno benissimo.

Procederemo in settimana a distribuire la quota  da voi versata e sicuramente anche per loro sarà una boccata d'aria in mezzo a questa grave crisi anche finanziaria.

Quindi grazie a voi e auguri agli arzilli vecchietti.