Natale

Mai come quest’anno il ricordo del Natale, festività che in Nepal non è tradizionale, è stata calda e sentita.

Penso sia il grande bisogno di pace, serenità, di progettualità del futuro, di certezze. Questo 2020 è stato un caos vissuto in modo diverso in ogni parte del mondo ma che sicuramente lascerà traccia.

I nostri bimbi con tutto lo staff, hanno preparato i consueti stupendi e coloratissimi bigliettini di augurio che tanto fanno piacere ai padrini.

Hanno però pensato di festeggiare in modo un po’ speciale concedendosi leccornie che tanto fanno bene allo spirito  (ogni tanto)!

Anche loro sono stati dentro Karunalaya quasi per tutto l’anno e non è facile anche se la casa è grande e sono ben accuditi. La necessità di scambiare parole, abbracci, pensieri, esperienze! Tutto questo con l’esterno, fosse anche soltanto con  l’ospedale di Banepa, è mancato e allora ben vengano i dolcetti sfiziosi che la nostra Namdak ha comprato per la festicciola di Natale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E a questa bella tavolata gli auguri di un anno sereno, ricco di soddisfazioni e gioia

Commenti chiusi