PROVVEDIMENTI

Dopo aver chiesto spiegazioni e aver cercato di appurare quanto successo, ho trovato totale omertà. Nessuna ha ammesso, hanno cercato ancora di colpevolizzare chi ha parlato senza ammettere la gravità dei fatti.

Così ho licenziato Jangmu sui due piedi, Lapka che a mio modo di vedere ha portato in Karunalaya una ventata di violenza e Bandi che probabilmente si è resa conto  più delle altre di quanto fatto.

Il giorno seguente ho affrontato Phurpa la maestra che con la scusa di non avere più tempo per il lavoro ha lasciato.

E a questo punto per fortuna Jebri, Ashmita e Urgen avevano una settimana di ferie per il Losar e con me, Matna Raya e la giovane Sapana abbiamo ricominciato da capo.

Dipendra ha veramente collaborato, coinvolto nel restaurare un clima di benessere e gioia, ha trovato in breve una responsabile.

Giovanissima, appena laureata in scienze sociali e piena di voglia di implicarsi nel suo primo lavoro. NAMDAK

Una vera ventata di freschezza. Ancora tanti dubbi ma tanta voglia di fare e trovare soluzioni, quello che manca al Nepal!

Eccola con Edera alle prese con la contabilità.

 

 

 

 

 

 

 

 

E poi abbiamo dovuto cercare un’altra maestra. Dopo alcuni tentativi l’abbiamo trovata, e anche la scuola ha ripreso a funzionare. Sono stati aggiornati i programmi

 

ma nel frattempo la vita è ricominciata a karunalaya.

 


 

 

Commenti chiusi