RISOTT E OSS BüSS

Venerdì 23 novembre già nel tardo pomeriggio un profumino di ossi buchi che brasavano lentamente si diffondeva al Centro Sociale di Vacallo.

Ai fornelli Giglio Ceppi con la moglie Barbara,  Enzo  e Joan.

Grazie per aver offerto il tempo ed il lavoro a favore dei nostri bambini ed un grazie speciale a  Enzo  per aver coperto personalmente gran parte del costo dei salumi e della carne della macelleria Valsangiacomo di Mendrisio dove per altro lui lavora.

Ben 68 gli iscritti che hanno potuto gustare un’ottima cena e vedere il filmato che Alex, il nostro volontario a Karunalaya, ha girato nel mese di luglio. A differenza delle fotografie il filmato fa sentire la vita, i rumori, è vivo.

Eccoli Giulia e Alex. Ancora grazie per il vostro filmato e per tutto l’entusiasmo che avete per Karunalaya ed i suoi bimbi.

Urgen Jigme, un bambino entrato a Karunalaya già diversi anni fa, sta sviluppando una particolare dote per la pittura.

Spontaneamente ha preparato dei disegni come dice lui “da vendere in Svizzera per raccogliere soldi per Karunalaya”.

Un gesto che l’ha reso molto orgoglioso di poter contribuire ai costi della struttura.

I suoi  disegni sono stati molto apprezzati e sono stati tutti venduti.  Alex e Giulia hanno scelto questo perché è stato eseguito durante la loro presenza a Karunalaya. 

 

 

 

 

 

Con quanto raccolto Urgen coprirà i costi dei pasti di tutta la struttura per una settimana. Un vero motivo di orgoglio.

 

E’ così orgoglioso che sta già preparando i prossimi!

Quindi… tutti pronti per la prossima occasione!

 

 

 

 

 

Grazie a tutti, per l’interesse che è il motore per tenere in vita i progetti.

Grazie alla mamma della Chicca e della Edera per aver preparato deliziose torte

Grazie ad Edera per organizzare tutto a puntino ed offrire generosamente tutto quanto acquista!!!!                                                                           Grazie ai nostri volontari che come sempre

aiutano in occasione delle serate. Il loro lavoro non è solo prezioso, direi che è indispensabile!!

Grazie a Palmo e Tseang, le nostre amiche tibetane che pure sono sempre presenti quando c’è da fare. In questa occasione c’era anche il piccolo Tsepel che l’ultima volta era ancora nel pancione!

 

 

Commenti chiusi